I distretti italiani 2031, 2032, 2041, 2042, 2072, 2090, 2100, 2110, hanno promosso la campagna nazionale “Lo spreco Alimentare, se lo conosci lo eviti”, con l’obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni alle tematiche del cibo e delle strategie per prevenirne lo spreco.

La campagna è condotta con la consulenza scientifica del Professore Andrea Segrè, in collaborazione con Last Minute Market.

Si tratta di un progetto importante considerando che nel mondo si spreca 1/3 di tutto il cibo prodotto e più della metà di tutto il cibo sprecato viene gettato via in ambito domestico.

  • Fruitori: Alunni di quarta e quinta primaria e prima media.
  • Istruttori: Volontari dei Rotary Club del territorio, supportati dai ragazzi delle scuole superiori nell’ambito del progetto “Alternanza Scuola Lavoro”.
  • Durata: I corsi avranno la durata di circa un’ora.
  • Location: La formazione sarà effettuata presso i singoli istituti scolastici che hanno aderito al progetto.
  • Iniziative parallele: Saremo presenti con iniziative di sensibilizzazione presso il Salone del Gusto in collaborazione con Terra Madre.
  • Formazione di Base: Tutti gli studenti Volontari degli istituti superiori effettueranno un corso sulla comunicazione a cura della commissione Comunicazione del Rotary.
  • Formazione Specifica: Tutti gli Studenti e i Rotariani Volontari che si interfacceranno con gli alunni, effettueranno un corso di formazione sullo “Spreco Alimentare” a cura del Last Minute Market.
  • Materiale didattico: Il materiale didattico utilizzato per il corso è stato realizzato appositamente per questa fascia di studenti

 

Per consentire una più capillare ed efficace sensibilizzazione degli studenti e delle loro stesse famiglie, è in corso la realizzazione di un gioco interattivo che sarà disponibile in rete e che potrà fornire ulteriore stimolo.

È inoltre previsto un concorso nazionale che porterà le classi vincitrici a trascorrere una giornata a Bologna nel parco agroalimentare FICO insieme alle classi selezionate degli altri distretti italiani nella giornata di venerdì 10 maggio 2019.

Tutti i costi relativi a questo progetto saranno sostenuti interamente dal Rotary.

Tutti i progetti >